153 aziende di infissi

PREVENTIVI INFISSI GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Infissi a taglio termico

Esistono diverse tipologie di infissi; tra questi, gli infissi a taglio termico sono considerati i più prestanti. Continua a leggere qui sotto per avere tutte le informazioni necessarie sugli infissi a taglio termico!

infissi a taglio termico

I prezzi degli infissi a taglio termico

Il taglio termico viene normalmente applicato agli infissi in alluminio, poichè i normali infissi, a causa del cosidetto ponte termico, non sono in grado di garantire una copertura termica perfetta. Per risolvere questo problema, le aziende hanno iniziato a realizzare un profilo specifico detto infisso a taglio termico. Questi tipi di infissi permettono di ridurre notevolmente infiltrazioni d’aria ed eventualmente acqua grazie ad una lavorazione che si basa sul principio dell’interruzione della continuità metallica. La tabella qui di seguito mostra una media del prezzo di una finestra a 2 ante con taglio termico:

MaterialeDimensione (in cm)Prezzo (incl. iva e manodopera)
Pvc130 * 90260 €
Legno130 * 90380 €
Alluminio130 * 90470 €
Legno-alluminio130 * 90550 €

Vuoi avere un preventivo?

Se vuoi sapere esattamente quanto costa installare degli infissi a taglio termico, inserisci il tuo codice di avviamento postale e compila la richiesta di preventivo. Ti mettiamo in contatto con un massimo di 5 aziende di infissi che operano nella tua provincia; queste società ti forniranno, nel giro di 24 ore, fino a 5 preventivi. Confrontando le varie offerte potrai scegliere il fornitore che più ti convince e potrai risparmiare fino al 40% sul tuo progetto. Tutto questo è gratuito e richiede solamente 2 minuti. Se non sei soddisfatto dei preventivi ricevuti, infine, non c’è alcun problema perchè compilare la scheda informativa non comporta alcun obbligo.

ll ponte termico

Consiste nel flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa.
Si pensi ad una camera da letto riscaldata, chiusa da una finestra in alluminio, ed una temperatura esterna inferiore a quella presente nella camera da letto. L’alluminio avvia un flusso termico e facilità il trasferimento del calore dall’interno all’esterno. Questo effetto viene chiamato ponte termico.

I vantaggi degli infissi a taglio termico

Per contribuire al perfetto isolamento termico all’interno di un’abitazione, vengono realizzati dei profili “caldi”. La guarnizione utilizzata negli infissi normali infatti non garantisce l’assenza di infiltrazioni d’aria ed acqua, e, in particolare più specificatamente quando i serramenti sono soggetti a condizioni climatiche avverse, le ante degli infissi tendono a flettersi creando una divisione dalla guarnizione del controlaio. Gli infissi a taglio termico permettono di risolvere questa dispersione termica basandosi sul principio della continuità metallica; si tratta di inserire un materiale speciale a bassa conducibilità termica in corrispondenza di una camera interna al profilato. Grazie a ciò, le finestre a taglio termico garantiscono un miglior isolamento e incidono considerevolmente sul risparmio energetico. Questa tecnica induce anche altri vantaggi intrinsechi come, ad esempio, un migliore isolamento acustico.

infissi a taglio termico 1

Qui di seguito i vantaggi degli infissi a taglio termico:

  • Isolamento termico;
  • Isolamento acustico;
  • Risparmio energetico.

Come funzione la detrazione fiscale del 65%?

La legislazione in materia di riqualificazione energetica degli immobili consente, inoltre, una detrazione fiscale del 65% per la sostituzione di infissi conformi alle nuove normative.
Con la legge di stabilità 2016 è stata allungata fino al 31-12-2016 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energertico. L’agevolazione consiste in una detrazione dall’irpef o dall’ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.
Nello specifico, la detrazione è riconosciuta se le spese sono sostenute per:

  • La riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  • Il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni, pavimenti, finestre comprensive di infissi).

Dal 1° gennaio 2017 la detrazione sarà del 36%.
Per accedere alla detrazione fiscale per il risparmio energetico è necessario conservare le fatture e le ricevute dei pagamenti effettuati con apposito bonifico bancario. Inoltre bisogna chiedere all’installatore una certificazione dei nuovi serramenti ed effettuare una comunicazione per via telematica all’Enea. In questa comunicazione si dovranno inserire i dati di chi usufruirà della detrazione, alcune informazioni sull’edificio, il tipo di intervento eseguito e il suo costo.
La documentazione necessaria, reperibile sul sito dell’ENEA (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), deve essere inviata all’ente entro i 90 giorni che seguiranno la fine dei lavori.

Ricevi fino a 5 preventivi gratuiti da aziende di infissi

Ciò che ti resta da fare ora è richiedere un preventivo. Il modo più veloce e conveniente consiste nel compilare la scheda informativa, inserendo il tuo codice postale, e cliccare su “ricevi i preventivi”. Nel giro di 24 ore riceverai fino a 5 preventivi da aziende di infissi locali. Confrontando il preventivo più economico con quello più dispendioso potrai ottenere un risparmio fino al 40% sul tuo progetto. Richiedere un preventivo è gratuito e non comporta alcun obbligo.

infissi a taglio termico 2

Infissi a taglio termico
5 (100%) 1 vote